Chiose sul vino / 2

Che vino bere con la pizza?

Noi credevamo la birra, così come fanno i napoletani. Chi meglio di loro, che hanno inventato la pizza, almeno quella ora universalmente conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo, può stabilire la migliore combinazione cibo/bevanda per quanto riguarda la pizza?

No, secondo l’autorevole periodico on-line FIGARO.fr VIN, la pizza si deve accompagnare con Champagne. La segnalazione è ricorrente, l’ultima è quella del 5 Novembre 2020.

 Nel caso della Margherita – ma la regola vale anche per le altre pizze purché fatte a regola d’arte e secondo la tradizione – si ha il gusto della pasta, cotta nel forno e fatta secondo regole immutabili, il gusto fresco, persistente del basilico il grasso del formaggio, la salinità del pomodoro richiedono un contrasto con un vino bianco vivace e stuzzicante che esalti il cibo. Chi meglio dello Champagne?

Fra gli Champagne quali? Laurent-Perrier e Moët & Chandon. Il sommelier consultato per l’occasione si chiama Enrico Bernardo, italiano, premiato migliore sommelier del mondo nel 2004, titolare a Parigi di un ristorante italiano stellato (una stella), che si chiama “Il Vino”.

Il nostro parere, come appassionato di vino, è che lo Champagne, come gli spumanti classici italiani, brut, possono essere bevuti con qualunque cibo non dolce. Io ci metterei anche il Prosecco, brut.

La birra, però…

Un commento su “Chiose sul vino / 2”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.